New York: informazioni pratiche

  • © MatthiasMittelstenScheid, marcopolo.de

    © MatthiasMittelstenScheid, marcopolo.de

BIGLIETTI
È possibile prenotarli telefonicamente alle casse (box offices) e tuttavia i posti sono spesso esauriti. I servizi di biglietteria prevedono un costo in percentuale che va aggiunto al prezzo del biglietto e sono disponibili 24 ore su 24: Telecharge (tel 1212 239 62 00 | www.tele
charge.com) e Ticketmaster (tel 1800 745 30 00 | www.ticketmaster.com). Potrebbe anche aiutarvi il concierge dell’albergo, nel qual caso ricordatevi la mancia. Biglietti a metà prezzo per rappresentazioni in scena il giorno stesso: TKTS anche a Times Square (W 47th St./Broadway). Ogni giorno 15-20, biglietti per rappresentazioni pomeridiane mer e sab 10-14, dom 11-15, più $2 per il servizio. Altrettanto economico, senza tempi d’attesa: www.entertainment-link.com

CLIMA E PERIODO 
DI VIAGGIO
Il clima newyorkese è estremo: in inverno fa spesso molto freddo, in estate può essere afoso e con massime di 40°C. I repentini cambi di temperatura (locali dotati di climatizzatore e strade arroventate) possono essere causa di raffreddori. Portate sempre con voi una giacca leggera. Il periodo migliore: da maggio a metà giugno e da metà settembre a fine ottobre.
Negli USA le temperature si misurano in Fahrenheit e non in Celsius. Per fare la conversione si parte dal grado Celsius, lo si moltiplica per 1,8 e si aggiunge 32. 32°F corrispondono a 0°C. Una regola generale più semplice ma meno precisa per ottenere la temperatura in Celsius è quella di partire dal grado Fahrenheit, sottrarre 30 e dividere per 2.
50°F = 10°C, 68°F = 20°C, 86°F = 30°C, 95°F = 35°C

DOCUMENTI
I cittadini italiani possono soggiornare negli USA per affari e/o turismo per un periodo massimo di 90 giorni senza visto, purché in possesso di un passaporto con microchip elettronico inserito nella copertina, che deve avere una validità residua di almeno sei mesi oltre il periodo di permanenza negli Stati Uniti. Prima di partire dovrete richiedere un’autorizzazione al viaggio elettronica ($14), collegandovi al sito https://esta.cbp.dhs.gov/esta. Inoltre viene richiesto un biglietto aereo di andata e ritorno (http://italy.usembassy.gov e www.tra
vel.state.gov/visa).

DOGANA
È vietato introdurre piante, alimenti freschi e conservati. Se avete almeno 18 anni, è permesso portare 200 sigarette e 50 sigari o 2 kg di tabacco, 1 l di alcolici e regali per un valore massimo di $100 (www.cbp.gov).
Nella UE possono essere introdotti: 1 l di superalcolici, 200 sigarette o 250 g di tabacco e altri articoli (escluso l’oro) per un valore totale di €430 (www.agenziadogane.it).
In Svizzera possono essere introdotti: 2 l di alcolici di oltre 15 gradi, merci per un valore massimo di SwF300 e 200 sigarette (www.ezv.admin.ch).

EMERGENZE
Il numero di telefono per chiamare la polizia o per emergenze sanitarie è il tel 911 (gratuito dai telefoni pubblici).

ELETTRICITÀ
110 V, 60 Hz. È necessario un adattatore.

EVENTI
Potete trovare un elenco degli eventi in programma sul New York Times (ven-sab). Il New York Post e il Daily News pubblicano ogni giorno le programmazioni dei cinema. Il New York Magazine (lun) vi offre una panoramica su cultura, sport e altro. Ogni lunedì The New Yorker riporta i programmi dei locali musicali e dei cinema mentre il mercoledì Time Out offre le più esaurienti e aggiornate notizie su club e concerti (music venues). Il settimanale gratuito Village Voice ha una lista delle manifestazioni politiche e culturali e interessanti recensioni. La migliore preselezione è quella che si trova il martedì al sito  www.flavorpill.com

GIRI TURISTICI

TOUR IN AUTOBUS
La Gray Line of New York offre circa 20 differenti giri turistici, anche per Harlem e in italiano. Inoltre escursioni per Atlantic City (casinò) e nella Hudson Valley (ala nord della stazione degli autobus Port Authority | 42nd St., tra Eighth e Ninth Av. | tel 1800 669 00 51 | www.newyorksightseeing.com).
Harlem Spirituals: un giro per Harlem, mer e dom mattina con sosta in una chiesa battista ($55), lun, gio e sab sera ($135 per 8 persone) con visita a un jazz club; il prezzo comprende due cocktail e la cena (690 Eighth Av., tra 43rd e 44th St. | tel 1212 391 09 00 | www.harlem
spirituals.com).

TOUR IN BARCA
Circle Line Sightseeing Tours: percorso di tre ore intorno a Manhattan (metà apr-ott ogni giorno 10-16.30, inverno una volta al giorno | Circle Line Plaza, tra W 42nd St. e Hudson River | prezzo $38 | tel 1212 563 32 00 | www.circleline42.com).

TOUR IN BICICLETTA
Bike the Big Apple: per i più sportivi, diversi percorsi attraverso i vari quartieri di New York (circa $90, inclusi casco e bicicletta | tel 1347 878 98 09 | www.bike
thebigapple.com).

TOUR IN VOLO
Liberty Helicopters: 12-15 minuti per una persona $180, 18-20 minuti per una persona $245, un elicottero privato per 18-20 minuti per quattro persone $995 (più $30 a persona di tasse). Molo 6, a sinistra dei traghetti Staten Island | tel 1212 967 64 64 | www.libertyhelicopters.com

WORLD YACHT CRUISES
I dinner cruises sono particolarmente piacevoli quando si può cenare vicino a una finestra da cui ammirare la luna sopra la Statua della Libertà. Apr-dic gio-dom, imbarco ore 18 | molo 81, W 41st St. (Hudson River) | cena circa $110 | tel 1212 630 81 00 | www.worldyacht.com | subway: 23 St., C, E

INFORMAZIONI A NEW YORK

OFFICIAL NYC INFORMATION CENTER
Se volete avere utili suggerimenti sugli alberghi e sulle attrazioni da visitare, anche in italiano, questo è il posto giusto. Potete infatti acquistare il New York Pass (a partire da $80 | www.newyorkpass.com) che permette di avere interessanti sconti sugli ingressi, evitare le code all’entrata delle diverse attrazioni turistiche e di disporre di numerose riduzioni e vantaggi. Inoltre sono in vendita i biglietti per assistere alle partite di basket e football americano, ai celebri musical di Broadway e alle rappresentazioni tea-trali (lun-ven 8.30-18, sab-dom 9-17 | 810 Seventh Av./53rd St. (143 E4) (f F7), tel 1212 484 12 22 | www.nycgo.com | subway: 50 St., 1).

BROOKLYN TOURISM COUNCIL
Tutto sugli eventi di Brooklyn, sulle attrazioni turistiche e sulla storia di Downtown Brooklyn, oltre a Walking Tours e depliant. Lun-ven 10-18 | 209 Joralemon St. (150 C4) (f 0) | tel 1718 802 38 46 | www.visitbrooklyn.org | subway: Borough Hall, 2-5

NY STATE DIVISION OF TOURISM
Informazioni: www.nylovesu.com
Times Square Information Center (143 D5) (f E7)
Informazioni, metrocard, biglietti per Broadway e francobolli. Ogni giorno 8-20 | 1560 Broadway, tra 46th e 47th St. | tel 1212 869 18 90 | www.timessquare
nyc.org | subway: 42 St., N, R, 1-3,

INTERNET
Nessun’altra città offre tante informazioni via internet come New York. Dal servizio di prenotazione alberghiera del Visitor Center (www.nycgo.com) fino ai jazz club e ai musei. Una panoramica d’insieme è offerta da www.allny.com. Buone anche le pagine web delle riviste cittadine www.nymag.com e http://newyork.timeout.com

INTERNET CAFÉ
In tutte le Public Libraries i primi 30 minuti di connessione sono gratuiti. Prendete nota degli indirizzi prima di partire: www.nypl.org
Alcuni bar sono dotati di computer per i clienti e molti offrono una connessione wireless per laptop privati, a volte gratuitamente.

MANCE
Nei prezzi dei ristoranti non è mai compreso il servizio. I camerieri ricevono pertanto una mancia (tip) del 15-20%. Il conto prevede inoltre una tassa (tax). I newyorkesi raddoppiano l’importo della tax e lo lasciano come mancia. Controllate attentamente: alcuni locali aggiungono una gratuity, nel timore che gli stranieri non lascino nulla. Per servizi particolari (ad esempio un posto accanto alla finestra) al capo cameriere e al maître de table spettano almeno $10, $20 nei ristoranti di alta classe. Negli alberghi i facchini (bell boys) ricevono in genere $1 a bagaglio, nelle strutture di categoria superiore un totale non inferiore a $5.
Le cameriere ai piani ricevono almeno $5, per soggiorni più lunghi $1 al giorno. Per servizi particolari del concierge, ad esempio la prenotazione di biglietti o di posti al ristorante, si devono calcolare almeno $10. Ai taxisti spetta un 15%.
A New York le mance non sono solo gradite ma effettivamente dovute.

ORA
New York è indietro di sei ore rispetto al fuso orario dell’Europa centrale. Il periodo in cui è in vigore l’ora legale è quello compreso tra la seconda domenica di marzo e la prima domenica di novembre. Dovete però considerare che in Europa gli orologi vengono spostati in date differenti, per cui vi è un lasso di tempo in primavera e in autunno in cui lo scarto di fuso orario è di sole cinque ore.

PESI E MISURE
Il sistema metrico non viene usato negli USA. Ci si imbatte quindi in unità di misura di lunghezza di difficile conversione come il mile (1,6 km), il foot (30 cm) e l’inch (2,5 cm), di capacità come il gallon (3,78 l), il quart (0,94 l) e il pint (0,47 l) nonché di peso come il pound (0,454 kg) e l’ounce (28,3 g). Anche le taglie dei vestiti sono diverse rispetto a quelle italiane. Per le donne la 4 corrisponde a un 40, la 6 a un 42, la 8 a un 44, la 10 a un 46, la 12 a una 48, la 14 a una 50 e così via. Per gli uomini il 28 equivale a un 44, la 30 a un 46, la 32 a un 48, la 34 a un 50, la 36 a un 52.

POSTA
Il General Post Office (tra Eighth Av. e 33rd St.) è aperto tutto il giorno, gli altri uffici postali in genere dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17. I francobolli possono essere acquistati anche dalle macchinette collocate davanti agli uffici, presso alcune farmacie e deli. Inviare una lettera dal peso massimo di 28,3 g in Italia o in Svizzera costa $0,98. Le cassette postali sono blu e hanno in alto un’antina per imbucare le lettere.

RAPPRESENTANZE 
DIPLOMATICHE
CONSOLATO GENERALE DI PRIMA CLASSE ITALIANO
690 Park Av., New York, NY 10065 | tel 1212 737 91 00 | info.newyork(at)esteri.it
CONSOLATO GENERALE SVIZZERO
633 Third Av., New York, NY 10017-6706 | tel 1212 599 57 00 | nyc.vertretung(at)eda.admin.ch

SALUTE
Per gli USA è altamente consigliato stipulare un’assicurazione sanitaria valida per l’estero, dato che gli enti previdenziali in genere non coprono le spese per eventuali malattie. I centri di pronto soccorso degli ospedali (emergency room) sono obbligati ad accettare i pazienti, tuttavia è prassi comune chiedere la carta di credito prima della visita. Presso il consolato potrete ottenere gli indirizzi di medici che parlano italiano. È consigliabile anche il Travelers Medical Center (952 Fifth Av. | suite 1D | tel 1212 737 12 12 | www.travelmd.com), un servizio di pronto soccorso che effettua anche visite a domicilio.

TELEFONO
I telefoni funzionano come quelli italiani. Dalle cabine una chiamata costa $0,50 e i dettagli per la selezione sono indicati sugli apparecchi. In caso di problemi, potete rivolgervi a un operator componendo lo zero; se lo desiderate può effettuare per voi una chiamata a carico del destinatario (collect call, solo negli USA). Gli alberghi richiedono almeno $1 a scatto e hanno spesso alti supplementi per le chiamate interurbane. Una telefonata in Italia costa attualmente da $0,10 a $1,50 al minuto da telefono fisso. Chi chiama dall’Italia e dalla Svizzera deve anteporre il prefisso internazionale 00 ai numeri che compaiono in questo volume che sono già completi di prefisso degli Stati Uniti (1, che dovrete digitare anche in caso di chiamate urbane), area code di New York (composto da tre cifre) e numero di telefono. Informazioni: tel (*) 411 ($0,50 per ogni richiesta) e www.411.com. Per chiamare da un fisso di New York: Italia 01139, Svizzera 01141. Da un cellulare: Italia 0039, Svizzera 0041. Il prefisso italiano è seguito dall’indicativo della città con lo zero iniziale e il numero dell’abbonato. Quello svizzero non è seguito dal primo zero del luogo in cui si chiama.
I chioschi di New York vendono le prepaid cards ($5, $10 e $25). Si compone un numero della rete locale, si digita il pin indicato sulla scheda e si può quindi contattare qualsiasi paese del mondo a soli $0,03 al minuto. È possibile telefonare con il cellulare tri-band e quad-band se abilitato al roaming internazionale, ma i costi sono alti. Le schede Sim prepagate dei gestori di rete gsm locali (Cellular One, T-Mobile USA, Verizon) e gli sms sono più convenienti. È consigliabile disattivare la mailbox prima della partenza.

TOILETTES
Le toilettes pubbliche (rest rooms) sono rare. Tuttavia negli atrii aperti al pubblico di molti grattacieli e dei centri d’affari come la Trump Tower e la Citigroup ci sono wc per i visitatori. Una buona alternativa sono i bagni nelle lobby degli hotel, dei grandi magazzini, delle librerie, di Starbucks e McDonald’s.

TRASPORTI PUBBLICI
AUTOBUS E SUBWAY
La rete della metropolitana e degli autobus è capillare. Particolarità della metropolitana: i treni express saltano molte fermate. I treni normali si chiamano local trains. Alcune stazioni della metropolitana hanno ingressi separati per accedere ai treni che vanno a sud e a nord. Il prezzo di una corsa semplice è di $2,25. Si accede con una carta con banda magnetica, la metrocard. Vantaggi: con lo stesso biglietto si può proseguire il viaggio in autobus, ci sono sconti per quantità ed esiste anche un biglietto settimanale molto indicato per i turisti al prezzo di $29. La metrocard si può trovare presso le stazioni della metropolitana, molti chioschi, deli e presso il Times Square Visitors Center. Sugli autobus si può pagare anche in contanti, se si hanno $2,25 in spiccioli. La rete della subway è in costante manutenzione. Conviene quindi consultare in anticipo il sito www.mta.info o chiedere informazioni nelle stazioni.
AUTONOLEGGIO
Se desiderate proseguire il viaggio da New York in auto, potrete affittarla direttamente all’aeroporto anche perché è più economico (a partire da $50 al giorno) che a Manhattan. Ancora meglio prenotare direttamente dall’Europa, collegandosi a uno dei siti delle numerose compagnie. Ricordate che è necessaria la patente internazionale (www.aci.it). Parcheggiare a Manhattan è difficile e i pericoli di scasso e furto  sono alti. Conviene quindi usare gli autosilo (tariffa giornaliera circa $40). Le automobili con autista si chiamano limo o town car (a partire da $90 all’ora per minimo 2 ore, più il 20% di mancia). Farrell Limousine Service (tel 1212 988 44 41).
TAXI
In genere, gli yellow cabs non sono molto costosi. La tariffa fissa per il primo terzo di miglio è di $2,50, per ogni quinto di miglio successivo $0,40. 25 isolati costano circa $8,50 più mancia (15%). Supplemento notturno di $0,50 dalle 20 alle 6 e feriale di $1 tra le 16 e le 20. Deve essere aggiunto il costo del pedaggio (toll) di ponti e tunnel. È consigliabile prendere i taxi non autorizzati solo se si è esperti nell’arte della contrattazione.

VALUTA
1 dollar = 100 cent. Esistono banconote (bills) da 1, 5, 10, 20, 50 e 100 dollari. Le monete (coins) sono da 1, 5, 10, 25, 50 centesimi e da 1 dollaro. Altri termini comuni: penny (1 cent), nickel (5 cent), dime (10 cent), quarter (25 cent) e buck (1 dollar). Il metodo di pagamento più usato sono le carte di credito, soprattutto Visa, Mastercard, più raramente American Express. Con le tessere bancomat del circuito Maestro potrete ritirare denaro in contanti presso gli sportelli automatici ATM presenti in tutte le banche e in molti deli. Informatevi in anticipo se esiste un istituto bancario consociato dove prelevare senza costi aggiuntivi.
Quasi tutte le banche situate in centro (lun-ven 9-15) cambiano valuta estera, ma il servizio è spesso costoso. I travellers’ cheques sono accettati ovunque. All’arrivo è consigliabile avere una modica cifra con sé per pagare il taxi, l’autobus o i facchini. I tassisti non sono obbligati ad avere il resto di banconote di taglio superiore ai $20. In caso di furto o smarrimento i numeri di emergenza da contattare sono: American Express: tel 800 528 48 00 | Diners: tel 800 234 63 77 | Mastercard: tel 800 627 83 72 | Visa: tel 800 847 29 11

VIAGGIO
AEREO
I principali voli dall’estero atterrano all’aeroporto John F. Kennedy (JFK) a Queens. Al Ground Transportation Center, vicino al ritiro bagagli, potrete prenotare l’autobus-navetta del New York Airport Service per Manhattan (ogni 20-30 min | 60-75 min | $15, andata e ritorno $27 | tel 1718 875 82 00 | www.nyairportservice.com).
Dal JFK a Manhattan il taxi impiega 60-75 minuti e costa un forfait di $45 (flat rate) all’andata e di circa $50 al ritorno, più il pedaggio del ponte (toll) e un 15-20% di mancia (tip). È consigliabile usare solo i taxi ufficiali, i cosiddetti yellow cabs. Il mezzo di trasporto più economico è la metropolitana. Prendete l’Airtrain davanti al terminal (12 min | $5 | www.panynj.gov) fino alla fermata di Howard Beach; lì salite sull’A-Train in direzione Manhattan (metrocard $2,25 | circa 90 min). Per il ritorno prendete solo treni “A” in direzione Far Rockaway/Mott Avenue oppure Rockaway Park Beach, fino alla fermata Howard Beach-JFK Airport. Oppure l’Airtrain fino alla fermata Jamaica, per poi prendere la Long Island Rail Road (35 min | $12), meno affollata almeno fino a Penn Station. È la soluzione ideale, nel caso doveste partire nella rush hour, l’ora di punta.
Se atterrate a Newark (EWR) nel New Jersey servitevi dell’autobus Olympia Trails verso Midtown Manhattan (ogni 15-20 min | 60 min | $15, andata e ritorno $25 | tel 1212 964 62 33), oppure dell’Air Train fino a NJ Transit o Amtrak, poi verso Penn Station (45-60 min | $11-$15 | www.airtrainnewark.com). Taxi: 60 minuti, circa $60 più mancia, $15 di supplemento da New York all’aeroporto.
I voli nazionali atterrano in genere al La Guardia Airport (LGA) nel Queens. Bus NY Airport Express (circa 50 min | $10). Express Shuttle (circa 60 min | per Manhattan $13). Taxi: 45 minuti, circa $30 più mancia.


© 2012 EDT srl Socio Unico | Via Pianezza, 17 | 10149 Torino | edt(at)edt.it | Cap. Soc. € 101.920 int. vers. | R.E.A. Torino 504712
Iscriz. Tribunale di Torino 268/76 del 4.2.1976 | P. IVA , C.Fisc. e N° iscriz. R.I. Torino 01574730014