Consigli pratici

Non fatelo a New York. Consigli per mordere la Grande Mela in sicurezza

Redazione

Redazione

Alcuni suggerimenti per non avere brutte sorprese e per non sentire un sapore sgradevole addentando la Grande Mela.

Attirare l’attenzione dei borseggiatori

Oggi New York, e soprattutto Manhattan, non è più pericolosa di una grande città italiana. Tuttavia, non è consigliabile portare con sé troppi contanti, aprire il portafoglio mostrandone il contenuto o indossare gioielli preziosi. Conviene portare la borsa con la tracolla in diagonale sul petto ed è meglio non reagire alle richieste di mendicanti e spacciatori. E se siete coinvolti in una conversazione da sconosciuti, fate attenzione che non sia una manovra per distrarvi. Il furto in tal caso avviene per mano di una seconda persona. Non girate nei parchi o per strade isolate dopo l’imbrunire.

La mitica metro
La mitica metro
Uscire senza documenti

Per l’ingresso ad alcuni monumenti viene richiesto un documento per controlli di sicurezza. Anche molti bar vi chiederanno un documento d’identità (ID, pronuncia “ai-di”) anche se dimostrate chiaramente più di 21 anni.

Taxi non autorizzati

All’aeroporto e davanti agli alberghi ci sono autisti senza licenza che vi invitano a salire sul loro taxi. In genere non sono assicurati e richiedono tariffe esagerate. Lo stesso vale per quei veicoli che si fermano a un gesto della mano e vi propongono un servizio di limousine. I newyorkesi usano questi gypsy cabs, sapendo però esattamente che prezzo contrattare.

Grand Central, NYC
Grand Central, NYC
Cedere al jet lag

All’arrivo non lasciatevi abbattere dalla stanchezza. La differenza di fuso orario viene compensata nel giro di tre giorni. Arrivando dall’Europa (a un’ora che corrisponde al pomeriggio) si consiglia di restare svegli alcune ore. Cosa si può fare però alle 5 o 6 del mattino? Potreste visitare il mercato del pesce o della carne, ascoltare jazz da Small’s, bere il primo caffè in un piccolo bar all’angolo o guardare i programmi del mattino in tv per avere un assaggio della vita negli USA.

Guida New York

A tu per tu con la Big Apple

Copertina di New York

New York

Guide di viaggio
Articoli

Potrebbero interessarti anche

Consigli pratici

Dimmi dove vai e ti dirò che valigia portare: questo dovrebbe essere il mantra di ogni viaggiatore, perché non esiste la valigia perfetta, ma quella più adatta all’occasione. Il resto è esperienza, materiali giusti, un pizzico di creatività e la capacità di ascoltare i buoni consigli. Come quelli che abbiamo raccolto in questo articolo, universali e validi per ogni destinazione, affinché il bagaglio sia qualcosa di utile, non una zavorra.

Consigli pratici

Ci sono città che con la pioggia diventano ancora più affascinanti: Vienna, per esempio. Ecco un po’ di idee per viverla al meglio, anche sotto un ombrello.