Lifestyle

Mercatini di Natale in Alto Adige: la guida

Francesca Turchi

Alto Adige e mercatini di Natale: questo è un consiglio infallibile. Il Sudtirol è facilmente raggiungibile in treno e nel periodo natalizio è sicuramente una delle soluzioni più azzeccate: non è necessario andare all’estero per vivere l’atmosfera dei mercatini di Natale, credetemi!

Dopo un weekend tra Bolzano e città limitrofe mi sento di dare alcuni consigli a tutti voi che avete in mente di trascorrere un paio di giorni nella zona altoatesina, quindi leggete questi tips che sono sicura vi saranno utili per organizzare il vostro viaggio ai mercatini di Natale Alto Adige/Sudtirol!

Natale a Merano
Natale a Merano
Quanti giorni?

Se volete visitare tutti e 5 i mercatini dell’Alto Adige, quindi Bolzano, Bressanone, Merano, Vipiteno e Brunico, la durata minima del vostro viaggio dovrà essere 4 giorni pieni.

In tre giorni (non pieni pieni) io sono riuscita a visitare tutto tranne Brunico. Le distanze, anche se non sono lunghissime, non consentono di raggiungere tutte le cittadine in tempi brevi. Basti pensare che per raggiungere Vipiteno e Brunico necessariamente bisogna cambiare treno a Bressanone.

Se avete solo un weekend a disposizione per visitare i mercatini del Sudtirol vi suggerisco di sceglierne 3 o 4.

Bolzano, a mio giudizio, è molto bella e merita di essere visitata per almeno una giornata intera. Come seconda e terza scelta io vi suggerirei Bressanone, anch’essa molto caratteristica e facilmente raggiungibile in treno da Bolzano, e Merano, con i suoi mercatini sul Lungo Passirio.

Vipiteno e Brunico sono più distanti e si impiega molto più tempo per raggiungerle, da Bressanone. Vipiteno comunque mi è piaciuta molto, con le sue luci, la Torre delle Dodici illuminata, le sue bancarelle tutte raggruppate nella piazzetta del centro storico. Peccato per non aver potuto visitare anche Brunico!

Image Credits: francescaturchi, Flickr
Image Credits: francescaturchi, Flickr
Come spostarsi da un mercatino all'altro

L’Alto Adige è organizzato molto bene a livello di trasporti pubblici e soprattutto durante il periodo dei mercatini di Natale mette a disposizione dei visitatori un abbonamento molto conveniente: la Mobilcard, una tessera che consente di viaggiare sui mezzi  pubblici in tutto l’Alto Adige (treni, bus e funivie) da 1 a 7 giorni rispettivamente al costo di 15 e 28 euro. Io l’ho fatta e mi sono trovata benissimo!

Per scoprire altro sui mercatini di Natale leggi il nostro post sull’argomento.

Articoli

Potrebbero interessarti anche

Lifestyle

Edimburgo ha un fascino tutto suo, irresistibile dal mio punto di vista. Le sue viuzze strette e acciottolate riportano indietro nel tempo e la storia si respira ancora dietro ogni angolo. Se ti trovi in città e non sai dove mangiare, avrai solo l’imbarazzo della scelta tra locali più moderni e pub antichi che hanno tanto da raccontare a chi è curioso. Scopriamo 5 top pub dove mangiare nella splendida capitale scozzese.

Lifestyle

Lisbona fa rima con saudade: quella dei suoi abitanti e quella dei viaggiatori che devono lasciarla. Perché Lisbona non è solo una splendida capitale europea, bensì uno stato d’animo che ha percorso l’Atlantico secoli or sono, permeando di sé il Brasile. Vagare sulla Calçada Portuguesa, il tipico acciottolato bianco e nero che forma veri e propri quadri da calpestare, significa farsi prendere da questa nostalgia intraducibile.