Idee di viaggio

Bassano del Grappa: viaggio nel cuore romantico di una città medievale

Francesca Russo

Francesca Russo

Arte, storia ed eccellenze gastronomiche di sicuro non mancano a Bassano del Grappa, graziosa cittadina medievale situata nel territorio vicentino. Andiamo a scoprirla insieme.

Bassano, atmosfere sospese nel tempo | Credit Francesca Russo
Bassano, atmosfere sospese nel tempo | Credit Francesca Russo
Un concentrato di storia e arte

Per le sue piccole dimensioni è la città perfetta per una giornata romantica o in famiglia per chi vive nelle vicinanze o per chi si trova in vacanza in Veneto. Il periodo migliore per visitare Bassano è sicuramente in primavera per l’assenza di piogge e umidità, oltre che per godere delle temperature miti del periodo. In ogni angolo del centro storico non mancherà il profumo dei fiori che, con i loro colori vivaci, rendono la città ancora più magica.

Per gli amanti dell’arte basterà passeggiare per le vie del centro storico per godere delle bellezze della città, adornate dalle opere di autori come Palladio, Canova, Jacopo Da Ponte, Marinali e Dall'Acqua. Inoltre, a Bassano del Grappa si trova il Museo Civico più antico nel Veneto che merita una visita assieme alla suggestiva Loggia dei Potestà.

Bassano, uno scorcio del Brenta | Credit Francesca Russo
Bassano, uno scorcio del Brenta | Credit Francesca Russo
Un percorso davvero inebriante...

Nel centro della città è possibile trovare diverse osterie e botteghe dove rilassarsi in compagnia e godere delle eccellenze gastronomiche del posto. Da non perdere un pranzo da “Osteria Alla Caneva”, se avete voglia di un ambiente simpatico, rustico ma con prelibatezze tipiche Venete, con un ottimo rapporto qualità prezzo.

Nel vostro giro per Bassano non deve assolutamente mancare un pit stop presso la storica Grapperia sul Ponte Vecchio: la Bortolo Nardini. Questo piccolo locale all’imbocco del famoso Ponte degli Alpini nasce nel 1779 ed è la più antica distilleria di grappa d’Italia. La Grapperia, affacciata sul fiume Brenta, regala ancora oggi un’atmosfera unica per vivere un aperitivo sorprendente. Un luogo unico nel suo genere frequentato da bassanesi e turisti che hanno voglia di assaporare la magia di un prodotto eccellente e storico. Chi passa una volta da Nardini sa già che ci ritornerà.

A pochi chilometri dalla sede storica della Grapperia, sorge Bolle, struttura avveniristica e metafora dell’alchimia dell’arte della distillazione. Anche qui è assolutamente doverosa una visita per scoprire le affascinanti tecniche dell’arte della distillazione e della storia ultra-bicentenaria dell’azienda.

Bassano, il Ponte degli Alpini | Credit Francesca Russo
Bassano, il Ponte degli Alpini | Credit Francesca Russo
Il ponte degli Alpini

Ma il vero monumento simbolo della città, che colpisce e attira molti turisti, è il meraviglioso Ponte Vecchio (o Ponte degli Alpini). Nel corso dei secoli, a causa di improvvise piene, il Ponte, progettato nel 1569 da Andrea Palladio, è stato ripetutamente ricostruito rispettando ogni volta l’originario disegno palladiano. L’ultimo restauro è durato ben sette anni. Infatti, solo da metà maggio di quest’anno i cittadini e i tanti turisti hanno potuto nuovamente godere di questo splendido e fiabesco monumento storico di Bassano del Grappa.

Articoli

Potrebbero interessarti anche

Idee di viaggio

A volte è amore a prima vista, anche con le città, soprattutto quando si trova il punto di osservazione migliore per ammirarle. Da New York a San Pietroburgo, ecco 10 prospettive che vi faranno restare senza fiato!

Idee di viaggio

Riconosciuta dall’Unesco Patrimonio Mondiale dall’Umanità, Ferrara è una città davvero unica nella sua modernità, da vivere in ogni momento dell’anno. Arte, cultura eventi e buona cucina fanno da padroni in questa splendida città dal carattere rinascimentale. Siete pronti a scoprire con me le bellezze che vi aspettano a Ferrara? Partiamo subito.