Idee di viaggio

Scozia low cost? Si può fare, ecco come!

Alessandra Carini

Alessandra Carini

Spesso si rinuncia alla Scozia, perché ritenuta fuori budget ma, in realtà basta organizzarsi in anticipo, scegliere il periodo e l’offerta migliore, avere un pizzico di spirito d’adattamento e il gioco è fatto!

Road to the isles – Silver sand of morar © Alessandra Carini 2018
Road to the isles – Silver sand of morar. Credits Alessandra Carini 2018

Isole sperdute, piccoli villaggi di pescatori, cascate, fari, natura selvaggia e grotte perse nel tempo, vi aspettano. La natura è gratis e in Scozia, avrete solo l’imbarazzo della scelta!

Se c’è un luogo nel mondo, in cui poter fare esperienze tra le più disparate, senza pensare ai costi da sostenere, quello è la Scozia, terra di storia e magia. Anche percorrendo le lande desolate dell’estremo Nord, senza traccia di essere umano per chilometri, ci si sente accompagnati dall’eco dei celti e dei druidi, dagli elfi e dalle leggende. Ecco un po’ di consigli per vivere l’avventura.

Dunnet Head. Credits Geert Koolen / Shutterstock
Dunnet Head. Credits Geert Koolen / Shutterstock
Strade panoramiche

Ci sono molte strade panoramiche che offrono bellezza a costo zero, come la Road to the Isles, che collega Fort William a Mallaig. Passando per la vecchia strada costiera, conosciuta come Alternative Coastal Route, villaggi e sabbie d’argento, faranno da protagoniste. Costeggiando il litorale orientale, potrete innamorarvi degli splendidi tramonti dei villaggi di pescatori che disseminano l’East Nuck of Fife, partendo dal piccolo faro bianco di Elie, fino alle case rossicce di Crail; su fino a St Andrews, la perla del Fife.

Le Highlands incontrano il mare del Nord a Stonehaven. Da qui, una romantica passeggiata, vi condurrà al Dunnottar Castle, a strapiombo sulle scogliere che affacciano su Tornyhive Bay. La North Coast 500 è una strada panoramica, tra le più belle mai percorse. Inizia e termina ad Inverness, in un circuito che vi condurrà fino al punto più a Nord della Gran Bretagna, Dunnet Head, tra spiagge, scogliere e fari.

North Coast 500. Credits Ale Carini 2018
North Coast 500. Credits Alessandra Carini 2018
Musei, chiese ed eventi gratuiti

Ci sono musei gratuiti, in tutte le più grandi città, comprese Glasgow e Edimburgo. Suggestive chiese, diroccate o imponenti cattedrali, possono essere ammirate senza mettere mano al portafogli. Mi riferisco a Tibbermore Church, St Giles e Glasgow Cathedral. Inoltre, vi aspettano eventi gratuiti in molte città, come la festa dedicata a St. Andrews, la parata con le palle di fuoco a Stonehaven, gli Highland Games, il Fringe Festival e i mercatini di Natale a Edimburgo. Il calendario scozzese ne è ricco.

Parchi, giardini e sentieri

La Fife Coastal Path, o la John Muir Way, sono solo alcune delle passeggiate panoramiche, note come Long Distance Walking Route, che possono essere percorse da tutti gli amanti della natura. Il Parco Nazionale del Cairngorms è perfetto se siete alla ricerca di cervi ed animali selvatici. Lungo le rive del Loch Lommond, o del più famoso Loch Ness, si possono svolgere attività a budget ridotto.

Cramond Island. Credits Alessandra Carini 2018
Cramond Island. Credits Alessandra Carini 2018
Cerchi di pietre, isole di marea e panorami

Cerchi di pietre, come i megaliti di Callanish o The Mystical Ring of Brodgar, vi riporteranno indietro nel tempo. Qui respirerete leggenda e aria di magia. La Scozia vi sorprenderà da Nord a Sud, da Est a Ovest, isole comprese!

A poca distanza da Edimburgo, si trova Cramond Island, una delle 17 isole di marea presenti in Scozia, raggiungibile dalla terraferma, attraverso un camminamento che risale alla II guerra mondiale. Prendetevi il tempo di perdervi nei tramonti di South e North Queensferry, con vista sui tre ponti che incorniciano il Firth of Forth.

North Queensferry © Alessandra Carini 2018
North Queensferry. Credits Alessandra Carini 2018
Location cinematografiche

Callendar House e la spiaggia di Dunure, hanno ospitato alcune scene di Outlander. La mistica Rosslyn Chapel, ha reso iconico Il Codice DaVinci. Il Glen Nevis, ha fatto da sfondo sia ad Highlander che, Braveheart. L’auto di James Bond ha sfrecciato lungo le Highlands, in prossimità delle vette di Buachaille Etive Mor e Buachaille Etive Beag. Il viadotto di Glenfinnan, ha ospitato il Jacobite Steam Train, reso celebre della Saga di Harry Potter. Tutto questo senza spendere un centesimo! A questo punto non vi resta che prendere una cartina e prenotare!

Articoli

Potrebbero interessarti anche

Idee di viaggio

Situati l’uno in Valle d’Aosta e l’altro in Trentino, entrambi raggiungibili attraverso facili passeggiate adatte a chiunque, Chamois e Canale di Tenno sono due borghi alpini dal fascino senza tempo che non potete davvero lasciarvi scappare.

Idee di viaggio

Vivace, impertinente e straordinariamente popolare: ecco a voi i 5 motivi per visitare Varsavia, la sorprendente capitale della Polonia.