Idee di viaggio

Budapest: che cosa vedere per un viaggio perfetto

Redazione

Redazione

Amatissima e ricca di personalità, Budapest è pronta a condividere le chiavi di accesso al proprio cuore. In questo articolo ne abbiamo raccolte dieci: dopo averne provata qualcuna, vi accorgerete di esservi già profondamente innamorati della capitale magiara.

La magia dei Bagni Gellert. Credits greiss design / Shutterstock
La magia dei Bagni Gellert. Credits greiss design / Shutterstock
Bagni Gellért

Sia gli interni che gli esterni di questi bagni termali in stile liberty sono di gran lunga i più belli di tutta Budapest. Qui, quasi come nella Belle Époque, vi incanterete a osservare le eleganti signore e i loro nobili accompagnatori mentre indossano stravaganti cuffie da bagno e nuotano in corsie riservate.

Castello di Buda

Insieme ai suoi musei, questo edificio monumentale svetta in cima alla collina di Buda. Consiglio: raggiungete il ponte alle spalle del castello; da lì potrete scattare fantastiche foto panoramiche lontano dalla folla dei turisti.

Il Bastione dei Pescatori. Credits Petr Pohudka / Shutterstock
Il Bastione dei Pescatori. Credits Petr Pohudka / Shutterstock
Bastione dei pescatori

Grazie alla sua meravigliosa vista panoramica, è il posto ideale per innamorarsi di Budapest. La struttura neoromanica del Bastione dei Pescatori e la vista che spazia sulla città sono una combinazione così spettacolare che potreste trascorrere delle ore qui sopra senza stancarvi mai.

Isola Margherita

Un parco ma anche un luogo per il tempo libero e un’oasi del relax. Inoltre, qui attorno troverete molti locali alla moda per chi vuole fare festa tutta la notte. Consiglio: il robusto ramo del platano bicentenario, con la sua forma simile a un’altalena, è il soggetto fotografico di maggiore interesse dell'isola.

Il Parlamento di Budapest. Credits TTstudio / Shutterstock
Il Parlamento di Budapest. Credits TTstudio / Shutterstock
Parlamento

Il simbolo per eccellenza della città da dove si può godere di una vista da sogno. Consiglio: le foto migliori sono quelle scattate dal lato opposto del fiume in modo da cogliere anche la stazione metropolitana e Batthyány tér, oltre a tutta la sponda del Danubio.

Basilica di Santo Stefano

Sembrerà un po’ raccapricciante, ma la chiesa più grande della città ospita il “braccio destro“ di re Stefano, il santo patrono d’Ungheria. Consiglio: per una prospettiva più interessante, scattate una foto di tutto l’edificio andando verso Zrínyi utca.

Piazza degli Eroi, Budapest. Credits Sodel Vladyslav / Shutterstock
Piazza degli Eroi, Budapest. Credits Sodel Vladyslav / Shutterstock
Piazza degli Eroi

Con i suoi monumenti e i musei, questa piazza è una specie di opera d’arte a cielo aperto. Si trova all’estremità nordorientale di Andrássy út ed è la più grande di tutta la capitale ungherese. Il suo valore è altamente simbolico dato che riesce a unire in modo straordinario sia l’orgoglio nazionale che l’eccezionale senso estetico del paese. 

Sinagoga Grande

Grazie alle sue torri a cipolla, questa maestosa sinagoga è la più grande d’Europa nel suo genere. È al contempo una delizia per gli occhi e una testimonianza dei dolori e delle vittime del ghetto.

Il Mercato Centrale di Budapest. Credits Delpixel / Shutterstock
Il Mercato Centrale di Budapest. Credits Delpixel / Shutterstock
Mercato Centrale

La sua architettura, il variopinto viavai di persone e la vasta gamma di prodotti lo rendono uno dei punti di ritrovo più gettonati della capitale. Consiglio: dal primo piano della struttura si gode di una vista superba sull’ordine simmetrico delle bancarelle e sulla merce esposta.

L'incanto dei pub in rovina

Al Szimpla Kert rimarrete affascinati dalle decorazioni artistiche degli interni. Questo è l'esempio più noto tra i pub “in rovina”, amato soprattutto dai turisti e dalla comunità expat di Budapest. D’estate, gli ospiti amano sedersi nel cortile interno circondato da case decadenti, dove si può fumare il narghilè. Divertitevi a scoprire le sale interne, ristrutturate in modo molto originale

Articoli

Potrebbero interessarti anche

Idee di viaggio

La chiamano l’isola dell’eterna primavera, oppure il giardino dell’Atlantico, soprannomi che limitano nell’immaginario ciò in realtà Madeira può offrire: una varietà di ambienti e paesaggi che la rendono un’isola che va ben oltre la vacanza di mare.

Idee di viaggio

Genova ama sorprendere e in giro per le sue strade non mancano le occasioni per restare a bocca aperta, spesso dovute a sapienti riletture di un passato straordinario. Il via lo ha dato Renzo Piano con la riqualificazione del Porto Antico per le Colombiadi, ma anche oggi questa città sa reinventarsi e proporre nuovi stimoli a chi ama viaggiare. Che ne dite, per esempio, di soggiornare in un ostello super raffinato realizzato tra gli archi in pietra di una via di grande rilevanza urbanistica?