Idee di viaggio

A caccia del foliage migliore

Redazione

Redazione

Foglie dalle infinite sfumature di rosso, arancio giallo e marrone. Atmosfere sognanti e una luce bellissima! La natura in autunno regala una dirompente esplosione di colori. E se in Canada e negli Stati Uniti la ricerca del ‘foliage’ migliore regala grandi soddisfazioni, ci sono anche posti molto più vicini in cui godere lo spettacolo!

Foliage a Montpelier, Vermont. Credits Sean Pavone / Shutterstock
Foliage a Montpelier, Vermont. Credits Sean Pavone / Shutterstock
Nord America, tutti pazzi per il foliage

I grandi boschi nordamericani sono il territorio di caccia perfetto per gli appassionati dei colori autunnali. In New England, intorno a Boston, si organizzano veri e propri tour a tema. Il Canada non sta a guardare, anzi, si fa letteralmente stregare dallo spettacolo. Il top a queste latitudini? Sicuramente nelle Rocky Mountains in Alberta.

Luberon, colori d'autunno. Credits Federica Ravettino / Shutterstock
Luberon, colori d'autunno. Credits Federica Ravettino / Shutterstock
Provenza, romanticismo e natura

Tra boschi che assumono i colori di un buon calice di rosso, castelli, villaggi arroccati e vigneti, il Luberon vi farà sentire subito a casa, ma allo stesso tempo in un sogno. Non stupitevi se vi sembrerà di conoscere già questo luogo incantato dell’Alta Provenza. Forse avete visto il film Un’ottima annata con Rusell Crowe, girato qui, o forse è talmente accogliente da mettere tutti a proprio agio.

Autunno al Rakotzbrücke. Credits Yevhenii Chulovskyi / Shutterstock
Autunno al Rakotzbrücke. Credits Yevhenii Chulovskyi / Shutterstock
Germania, il cerchio perfetto del diavolo

Pochi altri posti al mondo sono suggestivi nei mesi autunnali come il Kromlauer Park in Sassonia: qui si trova il Rakotzbrücke, soprannominato Ponte del Diavolo per la sua forma così spettacolare da sembrare stregata. Osservatelo da vicino, avvolti dai colori dell’autunno sassone, e vi sentirete subito in una favola dei fratelli Grimm. Il ponte, però, è piuttosto recente. Fu costruito nel 1860 quasi per gioco, per creare con il suo riflesso nell’acqua un cerchio perfetto.

Foliage nella Sila. Credits Dionisio iemma / Shutterstock
Foliage nella Sila. Credits Dionisio iemma / Shutterstock
Calabria: il maestoso autunno della Sila

Fate base a Lorica, la ‘perla della Sila’, sulla riva settentrionale del Lago Arvo. E poi inoltratevi a piedi o in mountain bike per i diversi sentieri che si snodano all’interno del Parco Nazionale. I colori dell’autunno silano saranno stepitosi e li apprezzerete al meglio avventurandovi sulle pendici del Monte Botte Donato.

Autunno nel Douro. Credits Jacqueline Cantagalli / Shutterstock
Autunno nel Douro. Credits Jacqueline Cantagalli / Shutterstock
Portogallo: colori e vino del Douro

Il fiume Douro nasce in Spagna settentrionale e prima di tuffarsi nell’oceano attraversa il nord del Portogallo, dando vita a una delle vallate vinicole più celebri del mondo. Qui prosperano i vitigni da cui si ricava il celebre Porto. Difficile immaginare una regione più inebriante per ammirare i colori dell’autunno.

Articoli

Potrebbero interessarti anche

Idee di viaggio

Situati l’uno in Valle d’Aosta e l’altro in Trentino, entrambi raggiungibili attraverso facili passeggiate adatte a chiunque, Chamois e Canale di Tenno sono due borghi alpini dal fascino senza tempo che non potete davvero lasciarvi scappare.

Idee di viaggio

Vivace, impertinente e straordinariamente popolare: ecco a voi i 5 motivi per visitare Varsavia, la sorprendente capitale della Polonia.