Idee di viaggio

Finale Ligure: viaggio in un territorio dalle innumerevoli attrattive

Erika Scafuro

Erika Scafuro

Impossibile assuefarsi alla meraviglia di questo luogo che ho il privilegio di chiamare casa. Dalla spiaggia con lo sguardo rivolto all’entroterra, in cammino sui sentieri, dal mare, passeggiando per il centro storico: non uno solo, ma diversi sono i punti di vista da cui ammirare la bellezza di Finale Ligure. Questa cittadina della Riviera ligure di Ponente è in grado di ammiccare a qualsiasi tipo di viaggiatore: natura, cultura, storia, enogastronomia e sport caratterizzano infatti questo posto davvero speciale.

Alba a Finalpia | Credit Erika Scafuro
Alba a Finalpia | Credit Erika Scafuro
Un comune, tre identità

La cittadina di Finale Ligure come la conosciamo oggi è frutto dell’unione, sancita nel 1927, dei tre Comuni Finalpia, Finalmarina e Finalborgo. Ancora oggi i tre rioni contribuiscono a rendere unico questo territorio che vi invitiamo a scoprire soprattutto quando, concluso il forte flusso turistico estivo, lascia spazio ai ritmi di chi lo abita tutto l’anno.

Iniziate la giornata ammirando i colori dell’alba dalla spiaggia di Finalpia e siate pronti ad avvistare i delfini che, a poche miglia dalla costa, potrebbero regalarvi la prima delle tante emozioni che proverete qui. Proseguite con un giro fra i carruggi del centro storico di Finalmarina, spingetevi verso Finalborgo, borgo medievale tra i più belli d’Italia. Una volta conosciute le tre anime finalesi, siate curiosi di proseguire la conoscenza di Finale attraverso le varie frazioni, una fra tutte quella di Varigotti con il suo pittoresco borgo saraceno, e di addentrarvi nell’entroterra per essere testimoni diretti del patrimonio di questo territorio.

Lungo sentieri panoramici | Credit Erika Scaufuro
Lungo sentieri panoramici | Credit Erika Scaufuro
Scenografia naturale per ogni passione

Tra gli aspetti caratterizzanti questo luogo vi è senza dubbio il richiamo potente della natura. Il Finalese, ossia il territorio che comprende anche le zone limitrofe a Finale Ligure, è noto per essere emblema di uno stile di vita all’aria aperta. Il mare, l’entroterra, le falesie, le montagne diventano lo scenario perfetto e naturale che permette agli amanti dello sport di praticare diverse attività, grazie agli elementi naturali che il Finalese possiede. Lo sanno bene arrampicatori, biker, e non solo, che hanno eletto Finale Ligure meta ideale per tutte quelle discipline che si svolgono all’aria aperta.

Ma non serve essere viaggiatori adrenalinici per beneficiare delle potenzialità di Finale Ligure. Qui tutto ruota attorno alla consapevolezza del valore della natura. Basta poco per accorgersene: indossate scarpe comode ed organizzate un’escursione che accontenta tutta la famiglia, camminate lungo sentieri panoramici, accolti dai profumi della macchia mediterranea. Raggiungete posti magici e suggestivi come  la Grotta dell’Edera o della Pollera, per essere testimoni ancora una volta di come la natura sia stata così generosa con il Finalese. Concedetevi il lusso di dedicarvi alla sola connessione con l’ambiente che vi circonda e prestate attenzione al benessere che genera.

 

Finalborgo, quando scende la sera
Finalborgo, quando scende la sera
Il patrimonio storico e culturale di Finale Ligure

Chiese, monumenti, castelli, siti archeologici si intrecciano in oltre 350 mila anni di storia. Un modo per scoprire Finale Ligure è quello di ripercorrere le vicende che, attraverso i secoli, l’hanno resa un fervente centro storico e culturale.

È possibile ammirare tesori in ogni angolo del paese: dalle piazze alle chiese, dai castelli ai monumenti, dai ponti ai siti archeologici dell’entroterra, senza dimenticare di alzare lo sguardo mentre si cammina per i carruggi ed intravedere edicole o soffitti affrescati di vecchi palazzi. Da non perdere la visita al Museo Archeologico del Finale per un viaggio storico dal Paleolitico al Medioevo attraverso le numerose tracce e testimonianze che rendono il Finalese una delle aree più preziose d’Europa.

Sentieri in mountain bike nel Finalese
Sentieri in mountain bike nel Finalese
Enogastronomia e tradizioni

Oltre a mostrare il suo fascino agli occhi di chi lo osserva, il territorio sa essere generoso anche con i sapori della cucina. Ogni stagione offre eccellenze legate al mare ed alla terra che, una volta unite a tradizioni e storia, creano piatti unici e golosi da portare sulla tavola di ristoranti ed agriturismi. Focaccia, farinata e pesto sono ovviamente in cima alla lista di chi assapora la cucina locale, ma tra pesce, carne ed ortaggi sono diverse le delizie da degustare nel Finalese, accompagnate da un calice di vino locale. 

Durante la stagione estiva sagre e manifestazioni consentono di assaggiare i piatti tipici della regione. Mentre tutto l’anno è possibile acquistare ortaggi e frutta presso il mercatino dei contadini locali che sul Lungomare di Finalmarina espongono, in giorni prestabiliti, prodotti dei loro orti, primizie e confetture. Mai sentito parlare del chinotto? La varietà di agrumi rappresenta infatti un altro valore aggiunto di questo territorio unico, sotto tutti i punti di vista.

Articoli

Potrebbero interessarti anche

Idee di viaggio

Un tris di mete da non perdere a Palermo. Il capoluogo siciliano è bellissimo e pieno di iniziative. Esploratelo con la nostra guida alla Sicilia.

Idee di viaggio

Vuoi partire per il tuo primo viaggio in solitaria, ma non sai da dove cominciare? Oppure lo hai già fatto, ci hai preso gusto e sei in cerca di nuove ispirazioni? Bene, ho raccolto per te alcune mete perfette. Cinque destinazioni facili e affascinanti, alla portata anche dei viaggiatori con meno esperienza in fatto di avventure da soli, e testate personalmente da me!