Idee di viaggio

Social Travel Plan: una galassia di idee per il prossimo viaggio sul pianeta Terra

Redazione

Redazione

Siamo appassionati di partenze. Crediamo nella bellezza del momento in cui tagli il filo e ti metti in viaggio. Però amiamo anche la fase immediatamente precedente, quella in cui siedi a tavolino, o ti rilassi sul divano, e pianifichi la prossima avventura. In quel momento c'è sempre una cosa più importante di tutte, più importante ancora del budget o del tempo di cui si dispone: è il guizzo dell'ispirazione, che non deve mai mancare. E così, dal momento che i viaggi migliori si vivono insieme, abbiamo chiesto ai nostri amici travel blogger, alle persone con cui collaboriamo da più tempo e che negli anni hanno condiviso con noi le loro avventure per il mondo, di regalarci un'idea, un'emozione, un guizzo appunto. In pochissimo tempo, e con grande energia, è nata una galassia di proposte e di ispirazioni: la trovate in questo articolo collettivo, nel quale ogni stella risplende in ordine meravigliosamente sparso, indicandoci una rotta con la propria luce. E la potrete osservare, vedere muoversi e arricchire anche voi ogni giorno, seguendo l'hashtag #Social_TravelPlan. Buon viaggio.

***

Francoforte: l'ebbrezza di riprendere il volo!
Francoforte, di nuovo sulla scena!
Francoforte, di nuovo sulla scena!

Giovy MalfioriSelene Scinicariello, Viaggi che mangi 

Riprendere l’aereo dopo due anni sarà un brivido lungo la schiena. Passare i controlli di sicurezza, mettersi in fila per l’imbarco al gate e provare, poi, quella sensazione di lasciare la terra e librarsi nell’aria… chissà se mi ricorderò ancora com’è! Andrò a Francoforte e sto già pregustando il sapore dei frankfurter, i golosi würstel, e della Frankfurter Kranz, una torta squisita. Non vedo l’ora di passeggiare sulla Römerberg, la piazza principale, di visitare la Casa di Goethe e, se il meteo lo permetterà, di navigare sul Meno. Non vedo l'ora di partire: seguire la curiosità innata che spinge l'uomo verso nuove destinazioni è una cosa a cui non posso rinunciare!

***

Scozia: l'emozione della prima volta
Glenfinnan Viaduct, una corsa nell'autunno
Glenfinnan Viaduct, una corsa nell'autunno

Giovy MalfioriGian Luca Sgaggero, Viaggia e Scopri 

Io dico Scozia e non solo perché sono appena tornato dal mio primo viaggio nel Paese. L’autunno è la stagione perfetta per visitare questa terra, con Edimburgo che si presta bene con la sua atmosfera gotica e un po’ decadente. Si può fare in pochi giorni un bel giro, tra Fort William, Loch Ness, Inverness e la strada delle distillerie di whisky fino a Aberdeen, senza dimenticare di rendere omaggio a Harry Potter: il viadotto Glenfinnan è quello dove passa l’Hogwarts Express nel secondo film della saga. Proprio lì abbiamo scattato alcune fotografie al tramonto ed è stato molto suggestivo. La pioggia? Non è mai un problema, anzi: in Scozia è parte dell’avventura.

***

Nel nome di Bristol
Tracce di Bansky, Stokes Croft
Tracce di Bansky, Stokes Croft

Giovy MalfioriDante Castellano, I Viaggi di Dante 

Sedersi su una panchina di Stokes Croft, davanti il murale di Banksy, e accendere Spotify. Scegliere i Massive Attack, oppure i Portishead, e lasciarsi trasportare da uno stato d'animo un po' grigio, un po' underground. Artistico: col nome di Bristol.

***

Un lento viaggio cullata dal treno
La Ferrovia Retica nell'autunno del Canton Grigioni
La Ferrovia Retica nell'autunno del Canton Grigioni

Guendalina StabileGuendalina Stabile, Eleutha 

L'autunno è per me un lento viaggio in treno, tra boschi e montagne, perdendo sguardo e pensieri osservando dal finestrino il paesaggio; un lento scorrere di bellezza, espressione della grande creatività e potenza di madre natura.  

***

Tenerife: è sempre la prima volta
Il Teide, totem di Tenerife
Il Teide, totem di Tenerife

Giovy MalfioriGiovy Malfiori, Emotion Recollected in Tranquillity 

Tra pochi giorni prenderò l’aereo per andare a Tenerife, quel luogo che io chiamo fieramente “la mia isola”. Sarà il ventesimo viaggio là ma, mai come ora, mi sembra tutto davvero straordinario. La pandemia mi ha disabituata a certe partenze e io mi trovo a costruire questo come fosse il il primo viaggio della mia vita. Da un lato, è disarmante, dall’altro è esaltante e mi dà davvero tanta energia. Tenerife, per me, è come una tavolozza di colori: ci sono i colori delle rocce vulcaniche, capaci di andare dal nero, al rosso, al giallo ocra. Il tutto è incorniciato dalle mille sfumature del blu dell’Oceano Altantico che, come un amico, è lì che mi attende con la potenza delle sue onde e con la sua acqua che, solo per i mesi autunnali, può essere definita calda. 

***

Serbia: conquistati dal cibo spaziale
La notte sopra Belgrado
La notte sopra Belgrado

Giovy MalfioriCeleste, * Be right back 

Per il secondo anno consecutivo, la meta del nostro irrinunciabile viaggio autunnale sarà la Serbia. Conquistati dal cibo spaziale, dall'ospitalità e dalla completa assenza di turismo di massa, stavolta la esploreremo da Belgrado a Niš, in un itinerario che toccherà città, monasteri, siti Unesco ed i celebri "spomenik", i monumenti alla Resistenza voluti da Tito.

***

A caccia di aurore boreali
Appuntamento con l'aurora boreale
Appuntamento con l'aurora boreale

Giovy MalfioriSimonetta Clucher, Sulle strade del mondo

Questo potrebbe essere l'anno in cui spunto dalla mia lista delle 100 cose da fare un'altra voce: vedere l'aurora boreale. In Norvegia ho fatto un bellissimo viaggio estivo alcuni anni fa. Un viaggio fatto di luce con un sole che sembrava non voler tramontare mai. Questa volta invece sarebbe diverso, perché in inverno è esattamente il contrario e il buio arriva davvero troppo presto. Ecco quello è il momento però in cui il cielo potrebbe regalare uno spettacolo “che non si può raccontare, bisogna viverlo di persona, neanche le foto sono in grado di rendere esattamente il fenomeno”. Questo è ciò che mi hanno detto le persone alle quali ho chiesto di raccontarmi com'è vedere l’aurora boreale. Una risposta che ha fatto crescere ancora di più in me, nonostante sia una gran freddolosa, la voglia di partire per il Grande Nord. Il richiamo l’ho avuto la scorsa estate al Festival della Fotografia di La Gacilly, in Bretagna, dove uno dei temi era proprio il Grande Nord in inverno.

***

Un bagno di foliage nelle foreste casentinesi
Foreste casentinesi, tavolozza di foliage
Foreste casentinesi, tavolozza di foliage

Giovy MalfioriSara Boccolini, ViaggioAnimaMente

Voglio fare un'immersione nel foliage del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi in Toscana. Ottobre e novembre sono quei mesi in cui Io scricchiolio delle foglie riempie il cuore di forza. E la mente vola Iontana con le sfumature che la natura ci regala. Rosso, arancione, giallo: colori caldi che appassionano gli amanti del cambiamento. Infinite sfumature. Una pioggia di toni soffici. Un bagno dl foliage nella Foresta Rossa. Così tra mille nuovi progetti, partenze, inizi, questo è il mio primo piano futuro di viaggio. Un weekend al Rifugio Casanova situato in località Badia Prataglia, Poppi, nel Casentino, condiviso con un'amica. Qui dove si trovano le Foreste più colorate d'Italia mi lascerò incantare dalla potenza della natura, mentre intorno a me il cambiamento prenderà vita.

***

Parigi, in bici nella bellezza
Parigi, un'alba d'autunno
Parigi, un'alba d'autunno

Giovy MalfioriFrancesco Giro 

Dal Pantheon alla Tour Eiffel è solo questione di… qualche pedalata. A bordo Senna il rischio è quello di perdersi nella bellezza, ma per ritrovarsi – e poi di nuovo smarrirsi – occorrerà salire di alcuni gradini. A 300 metri di altezza si dischiude uno splendore nuovo. Sotto: la bici, legata a un lucchetto. Davanti: l’eleganza, insieme romantica e avvenente, di Parigi.

***

Madeira, l'isola dell'eterna primavera
Madeira, c'è aria di avventura
Madeira, c'è aria di avventura

Giovy MalfioriFrancesca Lamperti, FrontierTraveller93 

C’è chi la conosce come “Perla dell’Atlantico”, mentre gli abitanti locali la soprannominano con affetto “Isola dell’Eterna Primavera”. In entrambi i casi, si parla di Madeira, un luogo da sogno in cui vivere la perfetta vacanza subtropicale a due passi dal continente europeo. Per gli amanti dei trekking ci sono sentieri spettacolari: uno tra tutti, il sentiero della Levada do Caldeirão Verde, niente meno che una passeggiata di 13 km alla scoperta della rigogliosissima Amazzonia portoghese e di una delle cascate più incantevoli d’Europa con un getto di oltre 100 metri d’altezza!

***

Lisbona: inseguendo melodie e profumi fino a consumar le scarpe
Lisbona al tramonto
Lisbona al tramonto

Giovy MalfioriDiana Facile, LaGlobetrotter.it 

Cinque giorni a Lisbona inseguendo le dolci melodie del fado e il profumo di sardinhas e bacalhau, ebbra di colori e creatività che si palesano tra street art e azulejos, lieta di consumare le suole delle scarpe su quel saliscendi di decandeza e modernità.

***

Highlands scozzesi: un nido per poi ripartire
Scozia, il mitico Eilean Donan nelle Highlands
Scozia, il mitico Eilean Donan nelle Highlands

Giovy MalfioriAlessandra Carini, 50 sfumature di viaggio 

Non vedo l’ora di prendere una macchina e salire su, fino alla punta più settentrionale delle Highlands scozzesi. Immergermi nella poesia di quelle strade sterminate, dove ancora le pecore sonnecchiano libere ai bordi delle strade; tra luci e silenzi, tra una curva e una spiaggia che si intravede all’orizzonte. Assaporare il vento, quella pioggia leggera, che poi viene spazzata via da un sole improvviso. Fermarmi in un piccolo e remoto pub, bere una pinta di birra e gustare un delizioso haggis. Non sapere dove mi fermerò a dormire quella notte e bussare alla porta di un b&b per trovare una stanza, un nido per poi ripartire.

***

Notte magica in Val Senales
Val Senales, magia del bianco
Val Senales, magia del bianco

Giovy MalfioriOrietta Renaudo, Viaggiatori genuini 

L'autunno è appena iniziato e ci sta deliziando con la sua fiammeggiante tavolozza di colori. La mia mente, però, è già proiettata verso l'inverno. Passeremo la notte di Natale in igloo, in Val Senales, Alto Adige. Con una corsa in funivia raggiungeremo la zona del rifugio Bella Vista, e lì gli igloo ci attenderanno per una notte in quota. Aspetteremo la mezzanotte per festeggiare il Natale lontani dalla frenesia della città, circondati da un mare di montagne, dall'aria cristallina del ghiacciaio e dal cielo più puro...

***

Fitz Roy: ancora un appuntamento con la sua maestà
Il Fitz Roy da Laguna Capri | Credit Michele Suraci
Il Fitz Roy da Laguna Capri | Credit Michele Suraci

Giovy MalfioriMichele Suraci, I Viaggi di Michele 

Vorrei percorrere la Carretera Austral fino a Villa O'Higgins, navigando poi verso sud nell’omonimo lago per scorgere la mitica vetta argentina del Fitz Roy, già vista da vicino dal versante sud durante un mio viaggio in Argentina, provenendo da El Chaltén.

Proprio in questa occasione vorrei anche sconfinare nuovamente in Argentina per visitare la seconda volta El Calafate e El Chaltén. Mi piacerebbe fare qualche ripresa in queste zone che amo perché al tempo del mio precedente viaggio facevo solo le fotografie. Vorrei realizzare uno dei miei documentari per la TV in modo da trasmettere a pieno le emozioni che provo di fronte alla bellezza unica della Patagonia.

***

San Gimignano e Volterra: sempre pronti a partire, mai a tornare...
Apparizione di San Gimignano
Apparizione di San Gimignano

Giovy MalfioriLilli e Umberto Miele, Un'alternativa. Viaggi, tempo libero 

In lontananza splendide torri medievali fan capolino tra le prime nebbie d'autunno, tutto intorno colline dai caldi colori, profumo di mosto e di buon cibo toscano... San Gimignano e Volterra, il nostro sogno, la nostra prossima partenza.

***

Malacca, pervasa dalla magia
Una donna di Malacca | Credit Arianna Serra
Una donna di Malacca | Credit Arianna Serra

Giovy MalfioriArianna Serra, AriTravelPlan 

"Malacca è oggi la città più stregata del mondo. Ci sono belle case nelle quali nessuno vuole abitare e posti in cui non si è mai soli. (...) era impossibile visitare un posto senza sentirmi raccontare strane storie. Una donna (...) mi disse , per esempio, che la gente di Malacca faceva attenzione a non mandare i bambini in riva al mare dopo il tramonto perché gli gnomi li rapivano".

Tiziano Terzani, Un indovino mi disse

Io quegli gnomi non ho paura di vederli perché della magia che pervade Malacca ho bisogno ora più che mai, come anche (e forse soprattutto) di quel momento magico in cui leggendo guide, libri e articoli programmo il mio prossimo viaggio.

Arianna

***

Val Saisera: risonanze del silenzio
Colori d'autunno in Val Saisera
Colori d'autunno in Val Saisera

Giovy MalfioriElisa Malisan, Elimeli | Blog di viaggi e altre storie 

Cenni di colore fra gli alberi. L’aria fresca. La felpa avvolge in un abbraccio. Una foresta incantevole. Autunno in Val Saisera, tra le Alpi Giulie del Friuli-Venezia Giulia, sul sentiero degli abeti di risonanza, usati dai liutai per creare pregiati violini Stradivari. Silenzio. Dentro e fuori.

***

Ostia, pedalando verso nuove terre
Ostia, sulle strade di Roma antica...
Ostia, sulle strade di Roma antica...

Giovy MalfioriRoberta Isceri, In viaggio con Lollo 

Scelgo Ostia, che poi in fondo è Roma e non un luogo a sé. Sarà il mare a regalarle tanta apparente indipendenza? Allora indipendenza sia. Pedalerò tra le vie di Ostia Levante e Ostia Ponente alla ricerca del sotterraneo fermento culturale: è dalla cultura che voglio partire per conoscere il luogo dove ho messo radici e da dove salperò alla volta di nuove terre.

***

Alpe Devero, magia del foliage
Alpe Devero, colori d'autunno
Alpe Devero, colori d'autunno

Giovy MalfioriErika Scafuro, @writewaveswalk 

36 ore, un fine settimana ottobrino. Di quelli in cui il sole scalda ancora i tuoi passi mentre percorri un trekking in montagna. Destinazione? Alpe Devero, là dove il Piemonte si incontra con la Svizzera, per raggiungere il Lago delle Streghe. È lì che il foliage esplode in maniera così sorprendente da renderlo un posto magico. È lì che mi porterà il prossimo viaggio.

***

Sulle strade della Valtellina
Valtellina, Castel Grumello
Valtellina, Castel Grumello

Giovy MalfioriIlaria Barulli, Going for a walk? 

Il mio autunno viaggerà lungo le strade della Valtellina. Scopriremo Sondrio e i vicini borghi arroccati sulle montagne, dove le rovine dei manieri si stagliano contro un panorama mozzafiato. Saliremo fino al confine per gustare la bellezza di Livigno e farci abbracciare dalla natura rigenerante. Infine ci abbandoneremo al romanticismo di un tour sul Lago di Como.

***

Da un Polo all'altro, per tornare a vivere
Antartide, una colonia di pinguini | Credit Elisa Polini e Luca Landoni
Antartide, una colonia di pinguini | Credit Elisa Polini e Luca Landoni

Giovy MalfioriElisa Polini & Luca Landoni, Un viaggio, infinite emozioni 

Dopo un anno e mezzo di sogni svaniti, rimandati, finalmente si torna a respirare, a vivere, a sognare. E a noi, sognare, piace farlo in grande. Talmente in grande che nel nostro immediato futuro torneremo diverse volte nel nostro amato Artico e, se tutto andrà per il verso giusto, in Antartide. Si, perché laggiù e lassù abbiamo lasciato tanti pezzetti del nostro cuore che è giunta l’ora di andare a recuperare. Queste remote aree del Mondo sono per noi ossigeno, una seconda casa dove amiamo rifugiarci per abbandonare il caos del mondo che ci circonda. Natura incontaminata, candida neve che avvolge tutto nel silenzio, ghiaccio dalle mille sfumature di blu e animali in ogni angolo. Questa è per noi vita.

***

Il cammino dei ribelli in Valle Borbera
Vendersi: il paese degli spaventapasseri in Valle Borbera
Vendersi: il paese degli spaventapasseri in Valle Borbera

Giovy MalfioriCristina Ferrando, Instagram: girasole_inviaggio 

Sono antichi mercanti, valorosi partigiani e moderni contadini quelli che ci aspettano dietro le curve sinuose delle Strette e lungo i crinali della Valle Borbera, lo sfondo del Cammino dei Ribelli: un passo dietro l’altro, andiamo a intrecciare i nostri passi con i loro, in questa valle che si apre tra Piemonte, Liguria, Emilia e Lombardia.

***

La ragazza con la valigia per Reggio Calabria
Reggio Calabria: lungomare Falcomatà
Reggio Calabria: lungomare Falcomatà

Giovy MalfioriFrancesca Russo 

Credo che i viaggi di inizio autunno siano i più belli. Si torna alla vita di tutti i giorni ma ancora con la valigia tra i piedi. In questo momento sono proprio inciampata. Ho il costume in mano perché per me l’estate non è ancora finita. Tra pochi giorni si parte. Destinazione Reggio Calabria. Sento già l’odore del mare e sogno i tramonti mozzafiato di questa meravigliosa terra.

***

Copenaghen: calde luci di Natale
Copenaghen, atmosfere di Nyhavn
Copenaghen, atmosfere di Nyhavn

Giovy MalfioriSimona Pio, La Simo in Viaggio 

Ho capito che con la giusta dose di attenzione si può riprendere a scoprire il mondo. L'idea che mi frulla in testa è di visitare una città del nord Europa addobbata per le feste Natalizie. Per il 2021 ho scelto è Copenaghen: la capitale del design e dello spirito hygge che tanto mi piace. Già mi immagino tra le casette colorate di Nyhavn, al calduccio in un accogliente caffè a bere una cioccolata calda o a curiosare tra le vetrine.

***

Articoli

Potrebbero interessarti anche

Idee di viaggio

Nel XIII e XIV secolo, il quartiere della Ribera era abitato da commercianti e artigiani, cosa che ne caratterizza ancora oggi l’aspetto: vicoletti, stretti portali ad arco, nonché modeste abitazioni e botteghe di artigiani.

Idee di viaggio

Città dell'auto, del cinema, del cibo, della magia e della cultura. E ancora: città delle Olimpiadi, della musica, del grande tennis e della pittura: ci sono mille modi per definire Torino. La cosa migliore è iniziare a conoscerla, a girare per le sue strade, innamorandosi degli innumerevoli profili del suo volto, che cambiano a ogni svolta, a ogni quartiere.