Lifestyle

Scozia: viaggio romantico e avventuroso nei luoghi di Outlander

Alessandra Carini

Quali sono i luoghi più suggestivi da visitare se sei alla ricerca delle location di Outlander? In realtà ce ne sono molti e sono disseminati in varie parti del Paese. Oggi ne scopriremo alcuni, per far volare la fantasia. I paesaggi sterminati e i luoghi quasi surreali di questa terra hanno fatto da sfondo alla trasposizione sullo schermo dei romanzi di Diana Gabaldon nella seguitissima serie TV.

Backhouse Close © Alessandra Carini e Ivan Balducci
Backhouse Close © Alessandra Carini e Ivan Balducci

La prima volta che abbiamo visitato questi luoghi, il fenomeno Outlander non era ancora esploso e abbiamo avuto la fortuna di esplorarli senza troppi turisiti in giro a curiosare. Outlander ci porta a scoprire iconici castelli come Blackness, spiagge sterminate e paesaggi mozzafiato come GlenCoe. Outlander è musica di cornamusa, intrecci e rivalità tra clan, amicizia, battaglie, amori, tradimenti e speranza. 

Culross © Alessandra Carini e Ivan Balducci
Culross © Alessandra Carini e Ivan Balducci

Outlander è la storia di Claire Beauchamp, un’infermiera del XX secolo che si ritrova catapultata indietro nel tempo, nella Scozia del 1743 e assiste in prima persona alla seconda insurrezione giacobita. Claire, che inizialmente vuole solo ritornare nel suo tempo per ricongiungersi a Frank, suo marito, si innamorerà perdutamente di Jamie Fraser, un bellissimo e impavido scozzese.

Falkland © Alessandra Carini e Ivan Balducci
Falkland © Alessandra Carini e Ivan Balducci

La storia d’amore tra Claire e Jamie farà da sfondo agli intrecci delle storie e ai tragici eventi che metteranno fine all’insurrezione giacobita, con la sanguinosa battaglia di Culloden. Gli elementi principali dei libri che hanno reso questa storia così affascinante sono le ambientazioni storiche, i viaggi nel tempo, l’avvenuta, le battaglie e ovviamente l’amore.

I luoghi di Outlander

Se sei un inguaribile romantico ad Edimburgo non puoi perdere Bakehouse Close, dove Jamie e Claire finalmente si riabbracceranno dopo anni di lontananza. Nella serie è noto come Carfax Close, sede della stamperia di Alexander Malcolm, pseudonimo sotto cui si nasconde Jamie, dopo essere sopravvissuto alla battaglia di Culloden.

Midhope Castle © Alessandra Carini e Ivan Balducci
Midhope Castle © Alessandra Carini e Ivan Balducci

Lallybroch è la casa della famiglia Fraser. Per vedere il Midhope Castle, che ha fatto da sfondo a tutte le scene girate in esterno, basta allontanarsi poco da Edimburgo, così come per toccare con mano luoghi iconici come Craigmillar Castle e Hopetoun House, due protagoniste indiscusse della serie.

Glasgow ha ospitato molte scene della fiction che sono state girate in luoghi simbolo della città come la Cattedrale di St Mungo, l’università e il Kelvingrove Park.

Imperdibile una visita a Culross, un borgo del Fife, usato per ricreare il villaggio di fantasia di Cranesmuir. Il palazzo reale di Culross, dall’inconfondibile colore giallo ocra, ha ospitato molte riprese degli interni di casa, Duncan ma anche diverse scene in esterna.

Un altro luogo del Fife che amiamo moltissimo è Falkland: qui Claire e Frank si recano per la loro seconda lune di miele, finita la guerra. Tutte le scene che fanno riferimento ad Inverness, sono state girate qui in realtà.

Claire sparisce qui vicino, dopo aver toccato una pietra a Craigh na Dun e suo marito non la rivedrà per molti anni. Le riprese per le scene a Craigh na Dun, sono avvenute su una collina nota come Rannoch Moore, ma preparati, una volta arrivato qui non vedrai alcun cerchio di pietre!

Doune castle è forse una delle location più visitate dai fan, perché ricopre il ruolo di Castle Leoch, la sede del Clan MacKenzie. Catapultata in Scozia dalle pietre e dopo aver subito varie peripezie, Clair vivrà qui per un po' di tempo, ricoprendo il ruolo di guaritrice del villaggio.

I luoghi di Outlander in Scozia sono sorprendenti e ti appassioneranno per mille motivi diversi.

Articoli

Potrebbero interessarti anche

Lifestyle

Barcellona è una di quelle città che può essere tranquillamente letta come un libro. Un viaggio a Barcellona, infatti, può essere ispirato da molti elementi, come se fossero i capitoli di un'opera scritta da persone che adoriamo e che apprezziamo. Uno dei capitoli di questo ipotetico volume ispiratore è, senza dubbio, legato alla movida. Ora i tempi sono un po’ particolari, ma nulla ci vieta di sognare nuove partenze e, perché no, lasciarci ispirare da cocktail e mixology di alto livello per poter organizzare il nostro itinerario alla scoperta di Barça, come la chiamano i catalani.

Lifestyle

La grandezza di una città non si misura solo con i monumenti entrati nell’immaginario. Può essere raccontata anche attraverso gli occhi e le voci di personaggi iconici che l’hanno vissuta, a volte quasi subìta. Da questo punto di vista, Praga è madre e matrigna al tempo stesso.