Natura e spiagge

Intorno a Malta: il più bel tratto di costa dell'isola di Gozo

Redazione

Redazione

Questa escursione vi permetterà di scoprire meravigliose saline d’estrazione situate tra piatte rocce costiere, di fare il bagno in un golfo che ricorda un fiordo norvegese e, per una stradina di campagna, vi condurrà fino a Għasri, un silenzioso paesino che ha mantenuto la sua autenticità. La passeggiata è molto piacevole soprattutto per il bel paesaggio naturale e l’onnipresenza del mare.

Gozo, saline della Xwejni Bay
Gozo, saline della Xwejni Bay
Camminando verso la Xwejni Bay: magie della pietra arenaria

Questa escursione comincia dal porto di Marsalforn e di lì segue il lungomare verso ovest. Oltrepasserete prima la Qbajjar Bay, che appartiene ancora al comune di Marsalforn, e poi arriverete a Xwejni Bay, una baia caratterizzata da fantastiche formazioni rocciose che appaiono come onde tramutate per magia in pietra arenaria. Prolungamento diretto del fondo marino, si estende l’altopiano, ricoperto da basse vasche in pietra, utilizzato per generazioni dagli abitanti di Gozo per mettere ad asciugare al sole l’acqua del mare ed estrarre il sale. Potete attraversare la salina cercando di stare in equilibrio sugli stretti passaggi che corrono tra le vasche dalle forme più varie, sicura fonte di ispirazione per qualche scatto artistico.

Veduta aerea del fiordo di Wied Il-Għasri a Gozo
Veduta aerea del fiordo di Wied Il-Għasri a Gozo
Wied Il-Għasri: un fiordo che avvolge il mare

La strada prosegue allontanandosi dal mare ma poco dopo troverete un piccolo sentiero alla vostra destra che vi condurrà a una spiaggetta poco più grande di una stanza. Questa si trova al fondo di uno stretto fiordo con sponde alte 100 m, il Wied Il-Għasri, che pare avvolgere il mare. Chi vuole può fare una nuotata dalla spiaggia e godersi la pace di questo luogo, snobbato da molti altri vacanzieri per l’assenza di bar e ombrelloni in affitto.

Gozo, navigando sotto costa
Gozo, navigando sotto costa
Gita al faro

Una volta tornati sul percorso principale, al primo bivio girate a destra e seguite la linea di pietre che segna il confine tra i campi. Dopo una trentina di metri svoltate sull’ampio sentiero in salita che troverete alla vostra sinistra. Da qui potrete ammirare, alla vostra destra, un faro che si erge dietro il campo cosparso di cactus e, davanti a voi, la chiesa del paesino di Għasri, punto finale di questa breve escursione. Se volete, potete sedere nel piccolo caffè, rilassandovi fino a quando non arriva l’autobus che vi riporterà a Marsalforn, con cambio a Victoria.

Articoli

Potrebbero interessarti anche

Natura e spiagge

La Croazia non ha solo magnifiche spiagge e città intriganti. La natura qui è stata particolarmente generosa, come si capisce subito visitando uno di questi fantastici parchi segnalati nella nostra guida.

Natura e spiagge

Ogni tanto c’è bisogno di staccare, di lasciarsi alle spalle il lavoro e la quotidianità per fare una full immersion nella natura e ritrovare il piacere di ascoltare la voce dei boschi, di sentire il profumo dell’erba fresca e di avvertire il sapore dell’aria pulita che dal naso arriva alla bocca. Sole o in compagnia di un’amica, del proprio cane, dei figli o del partner: le 5 esperienze che sto per consigliarvi tra l'Italia e la Slovenia possono essere vissute in solitaria o condivise con le persone a cui tenete.