Idee di viaggio

Puglia: 10 posti che non possono mancare nel vostro viaggio ideale

Lucia Nuzzaci

Lucia Nuzzaci

Borghi nascosti, parchi, ulivi secolari, città che raccontano millenni di storia e cultura, aperte campagne, cibo delizioso e poi c’è lui, il mare, un mare d'un azzurro intenso che ti apre il cuore: è la Puglia. Riassumere i luoghi imperdibili della regione è difficile, bisognerebbe fare un tour on the road dal Gargano fino a Santa Maria di Leuca, la punta estrema. Tuttavia cercherò di indicarvi i 10 posti da vedere... assolutamente!

Isole Tremiti, la costa di San Domino
Isole Tremiti, la costa di San Domino
1. Parco Nazionale del Gargano

Il celebre promontorio che si affaccia sul mar Adriatico ospita il Parco Nazionale del Gargano. L’entroterra è ricoperto dalla rigogliosa vegetazione della Foresta Umbra, lungo la costa sorgono spiagge e borghi come Vieste, suggestiva cittadina arroccata sulla costa garganica orientale. In tutta questa meraviglia trova spazio la Riserva Marina delle Isole Tremiti, area protetta unica nel suo genere grazie alle grotte naturali e agli incantevoli fondali marini.

Castel del Monte
Castel del Monte
2. Castel del Monte

Castel del Monte è patrimonio UNESCO ed è stato costruito intorno al 1240 da Federico II. Si trova ad Andria in cima ad una collina isolata che domina la valle della Murgia da un lato e, dall’altro, concede una vista mozzafiato sul Mar Adriatico. Ciò che colpisce del castello è la sua forma a pianta ottagonale, con ad ogni angolo ulteriori torri ottagonali (la sua sagoma è sulle monete da 1 centesimo). All’interno, invece, ci sono sedici sale suddivise su due piani.

Un vicolo di Bari Vecchia
Un vicolo di Bari Vecchia
3. Bari vecchia

Tra i 10 posti da vedere in Puglia non può mancare Bari, città portuale e universitaria. Le bellezze architettoniche, le chiese, i musei e le piazze, il lungomare e il vecchio porto la rendono unica. Molto particolare è il quartiere storico (Bari Vecchia) con antiche viuzze ricche di quadri votivi, edicole sacre, marinai che tessono reti e banchetti su cui le massaie preparano orecchiette. Bari Vecchia ti fa davvero vivere la quotidianità pugliese!

In giro per il centro storico di Ostuni | Credit Lucia Nuzzaci
In giro per il centro storico di Ostuni | Credit Lucia Nuzzaci
4. Valle d'Itria

La Valle d'Itria, nota come Valle dei trulli, coincide con la parte meridionale dell'altopiano delle Murge. Si estende tra le province di Bari, Brindisi e Taranto e comprende interessanti comuni fra i quali Castellana Grotte, Alberobello, Fasano, Ostuni, Cisternino, Locorotondo. Le caratteristiche di questa zona sono la presenza dei trulli, delle masserie, degli uliveti e vigneti, del paesaggio rurale tipico pugliese con i muretti a secco. E i centri storici, con le case imbiancate a calce e i labirinti di stradine pavimentate con le tipiche chianche.

Magia di Alberobello
Magia di Alberobello
5. Alberobello

Alberobello, la città dei trulli, è imperdibile! Basta passeggiare e, ad ogni passo, i candidi trulli, le stradine strette, i piccoli negozietti, le donne che lavorano merletti o realizzano pasta fresca nella propria casa vi cattureranno. Tra i trulli più caratteristici da segnalare ci sono il trullo sovrano, i trulli siamesi, la casa dell’amore e la Chiesa a trullo.

Polignano a Mare, omaggio a Modugno
Polignano a Mare, omaggio a Modugno
6. Polignano a mare

A circa 30 minuti da Bari trovate Polignano a Mare, patria di Domenico Modugno. A lui è dedicata una statua sul lungomare in cui il cantante è nella sua posa tipica con le braccia aperte, quasi ad accogliere chi passa davanti. Polignano a Mare ha uno dei litorali più belli della Puglia, con una costa frastagliata e ripida punteggiata da insenature e grotte. Uno dei punti più fotografati è Lama Monachile, caletta bagnata da acque cristalline e incastonata tra pareti rocciose. Un vero spettacolo!

Luce nelle grotte di Castellana
Luce nelle grotte di Castellana
7. Grotte di Castellana

Tra i 10 posti da vedere in Puglia non dovete perdere le Grotte di Castellana, nel comune di Castellana Grotte. Si tratta di un complesso di caverne sotterranee di origine carsica che risale a circa 90 milioni di anni fa, un patrimonio inestimabile! Tra le più importanti: la Grotta Grave, che è la più grande e l'unica collegata con l'esterno, e la Grotta Bianca, l'ultima e la più bella. Le grotte di estendono per circa 3 Km, dunque la visita completa dura più di due ore.

Lecce, dettaglio della Basilica di Santa Croce | Credit Lucia Nuzzaci
Lecce, dettaglio della Basilica di Santa Croce | Credit Lucia Nuzzaci
8. Lecce

Lecce, la città barocca, è un vero e proprio museo a cielo aperto! Tre sono le antiche porte che danno accesso all’affascinante centro storico, ovvero Porta Rudiae, Porta Napoli e Porta San Biagio. In Piazza Sant'Oronzo potete ammirare i resti dell’Anfiteatro romano e la colonna con la statua di Sant'Oronzo, protettore della città.
Il trionfo del barocco leccese si ha con le chiese come quella di Sant’Irene, Santa Chiara e, specialmente, con la spettacolare Basilica di Santa Croce. Da vedere, infine, Piazza del Duomo, che al suo interno accoglie la Cattedrale.

Otranto, il porto turistico | Credit Lucia Nuzzaci
Otranto, il porto turistico | Credit Lucia Nuzzaci
9. Otranto

Otranto è una cittadina sul mare con un centro storico ricco di negozietti, strade strette, ristorantini, chiese, scalinate e botteghe racchiuso nella mura difensive. Imperdibili l’imponente Castello Aragonese, la Cattedrale di Santa Maria Annunziata, il porto, il lungomare e le sue spiagge dalle acque cristalline. Una curiosità: poco fuori Otranto c’è la Cava di Bauxite, un sorprendente lago verde smeraldo circondato da rocce color ruggine: un mix di colori esplosivo!

Santa Maria di Leuca | Credit Lucia Nuzzaci
Santa Maria di Leuca | Credit Lucia Nuzzaci
10. Santa Maria di Leuca

Dal suo promontorio si vedono il Mar Ionio e il Mar Adriatico che si abbracciano: è Santa Maria di Leuca.
Colpisce subito la grande piazza che ospita la Basilica di Santa Maria de Finibus Terrae, meta di numerosi pellegrinaggi. Situato ad ovest c’è il Faro di Leuca, dal quale si può avere una veduta da un’altezza di circa cinquanta metri. Infine, degne di nota sono la cascata monumentale, le eleganti ville Ottocentesche e tutta la costa, fatta di spiagge paradisiache e numerose grotte perfette per le immersioni.

Articoli

Potrebbero interessarti anche

Idee di viaggio

Benvenuti in Maremma. Quasi a metà strada tra Firenze e Roma si apre uno dei territori più ricchi di risorse e attrattive dello stivale. Borghi, terme, sapori e, soprattutto, il dominio quasi incontrastato della natura.

Idee di viaggio

Pronti al meglio di un viaggio in Nord Africa e nel Maghreb? Il Marocco regala atmosfere, sapori e incontri con la bellezza decisamente fuori dal comune. Seguite i consigli dei nostri autori e vivete un grande viaggio a contatto con il volto più smagliante del paese!