Lifestyle

Barcellona da bere. Un giro per i quartieri in cerca del cocktail giusto.

Barcellona è una di quelle città che può essere tranquillamente letta come un libro. Un viaggio a Barcellona, infatti, può essere ispirato da molti elementi, come se fossero i capitoli di un'opera scritta da persone che adoriamo e che apprezziamo. Uno dei capitoli di questo ipotetico volume ispiratore è, senza dubbio, legato alla movida. Ora i tempi sono un po’ particolari, ma nulla ci vieta di sognare nuove partenze e, perché no, lasciarci ispirare da cocktail e mixology di alto livello per poter organizzare il nostro itinerario alla scoperta di Barça, come la chiamano i catalani. Partiamo?

Barcellona, verso nuove alchimie
Barcellona, verso nuove alchimie
Barrio Alto: appuntamento allo speakeasy

Iniziamo il nostro viaggio da Barrio Alto, ovvero – come dice il nome – la zona alta di Barcellona. Qui ci sono dei palazzi molto interessanti e, soprattutto, legati alla grande arte che questa città catalana ha ispirato. Parliamo di luoghi come la Casa Batlló o Casa Milà, nota anche come La Pedrera. Oltre a trasudare arte da ogni rivolo, il Barrio Alto è un quartiere moderno, dove locali e ristoranti da provare non mancano mai. Uno di questi si chiama Gatsby ed è uno speakeasy Anni ’20. Il cocktail da assaggiare nel Barrio Alto è il Southside, ovvero ciò che Al Capone era solito ordinare.

Barcellona, scende la notte
Barcellona, scende la notte
Barceloneta: tra futuro e tradizione

Non esiste Barcellona senza la Barceloneta e lo sguardo che si perde tra spiaggia e mare. Già, in tutte le stagioni, questo quartiere all’avanguardia è davvero un posto dove passeggiare, passare del tempo e stare bene. Al porto della Barceloneta si trova il Colombo, che ben racconta l’anima di questo barrio nato per essere, da sempre, colorato e pieno di vita. Il cocktail che ben si abbina è un Mojite capace di raccontare sia il futuro sia una grande tradizione. Proprio come la Barceloneta.

In giro per il Passeig del Born
In giro per il Passeig del Born
El Born: un locale da top 50

Cosa dire, poi, di un quartiere così particolare e bello come El Born? Prende il nome dal Passeig del Born e si trova vicino al Barrio Gotico, luogo spesso abbinato ai libri di Carlos Ruiz Zafon. El Born è il posto giusto dove perdersi tra vie strette e ottimi cocktail bar. Qui troverete un altro speakeasy che si chiama Pastrami e che è entrato nella lista dei The World's 50 Best Bar. Il cocktail da scegliere nel Barrio Gotico è un gran classico d’autore (e anche d’origine italiana) come l’Americano. Un cocktail, un posto dove stare, un libro da leggere. Anche questa è Barcellona.

Architettura modernista al Barrio Sant Antoni
Architettura modernista al Barrio Sant Antoni
Barrio Sant Antoni: un altro Margarita

Finiamo la nostra passeggiata a Barcellona con il Barrio Sant Antoni, un barrio molto interessante dove troverete, tra le altre cose, un mercato eccezionale. Questo luogo è il fulcro della vita giovanile e il cocktail che ben gli si abbina è un Margarita, magari gustato al Piñata, uno dei luoghi più consigliati anche da chi si occupa proprio di mixology.

Nell’attesa di tornare a viaggiare come tutti speriamo, non ci resta che prendere un buon libro con ricette di cockatil, la nostra guida Marco Polo di Barcellona e lasciarci ispirare… sognando di camminare di nuovo felici sulle Ramblas.

Articoli

Potrebbero interessarti anche

Lifestyle

Lisbona fa rima con saudade: quella dei suoi abitanti e quella dei viaggiatori che devono lasciarla. Perché Lisbona non è solo una splendida capitale europea, bensì uno stato d’animo che ha percorso l’Atlantico secoli or sono, permeando di sé il Brasile. Vagare sulla Calçada Portuguesa, il tipico acciottolato bianco e nero che forma veri e propri quadri da calpestare, significa farsi prendere da questa nostalgia intraducibile.

Lifestyle

Spirito di adattamento e di avventura sono alcune delle doti che contraddistinguono un vero viaggiatore. Nonostante la momentanea emergenza che tutto il mondo sta vivendo, la curiosità ed il desiderio di scoperta non si fermano. Prendete nota di tutti i luoghi che vi incuriosiscono, sfogliate le guide di viaggio Marco Polo e pianificate in dettaglio il vostro prossimo viaggio!